• amicizia
  • spirito di squadra
  • lealtà
  • impegno
  • etica sportiva

ELOISA PASSARO AI MONDIALI CADETTI 2014 A PLOVDIV BULGARIA

Plovidv 6 aprile 2014

Una parata che non tocca ed è finito il sogno del mondiale per Eloisa, era l’unica ed ultima possibilità  per lei, visto che l’arbitro le negava ogni volta l’attacco a centro pedana. È finito 15 a 14 con la statunitense Michel Violet, il primo assalto della giornata della nostra bravissima sciabolatrice, nel turno che le dava accesso agli ottavi di finale.
Un vero peccato, dopo tanti sacrifici e fatiche, un sogno che è svanito in un attimo, dopo una prima giornata che vedeva Eloisa seconda nel ranking provvisorio dopo i gironi eliminatori, alle spalle della messicana Julleta Toledo, alla fine medaglia d’argento, ha vinto la russa Alina Moseyko. C’erano tutte le premesse per il risultato tanto agognato, purtroppo la scherma è così, nulla è prevedibile e certo e questo per molti versi è anche il bello di questo meraviglioso sport, che alle volte riserva delle grandi amarezze ma anche momenti di infinita felicità , come è stato per molte volte per la nostra azzurra.
Forza Eloisa, tutto il Petrarca Scherma ti è vicino, conoscendoti sappiamo che il risultato non ti ha appagato, anche se essere convocata in nazionale per un mondiale è sempre un bel traguardo, altri momenti importanti della stagione ti attendono e sicuramente in futuro molte altre possibilità  arriveranno, il sogno non è ancora finito!!!!

Plovidv Bulgaria Eloisa Passaro Mondiali Cadetti 2014 eloisa Passaro con la Nazionale ai Mondiali Cadetti 2014 a Plovidv Bulgaria