• amicizia
  • spirito di squadra
  • lealtà
  • impegno
  • etica sportiva

PARALIMPICI: 2 ARGENTO, 3 BRONZO, 2 FINALISTI

Busto Arsizio, 25 gennaio 2014

Tante medaglie alla Terza Prova Nazionale di Scherma in Carrozzina che si è svolta a Busto Arsizio in concomitanza con la tappa italiana del Circuito Europeo Under 23 di Spada Femminile scherma olimpica. In una Sala scherma gremita di atleti e pubblico, la gara, valida per la qualificazione ai Campionati Italiani di Scherma Paralimpica in programma a giugno ad Arcireale, ha visto trionfare i numerosi nostri atleti impegnati nella Sciabola e nel Fioretto. Grosso il bottino delle medaglie e grande soddisfazione del Maestro accompagnatore e responsabile del settore Ryszard Zub, che è particolarmente felice perché quasi tutti gli atleti si sono qualificati alla massima competizione iridata in calendario a fine maggio, tranne Ruggero Vilnai e Fabio Panozzo, che dovranno conquistarsela partecipando alla 4a prova nazionale di Rimini ad aprile.
Tutti i risultati:

FIORETTO

MEDAGLIA D’ARGENTO nel Fioretto Categoria C a ANNAMARIA SOLDERA,
ha dovuto rinunciare al gradino più alto che è andato alla sua eterna rivale Consuelo Nora di Torino, comunque soddisfatta del risultato che oltre ad averle dato una bellissima medaglia le ha garantito con una gara di anticipo un posto ai Campionati Italiani in Sicilia a maggio.
MEDAGLIA DI BRONZO nel Fioretto Categoria A a ROBERTA TIOZZO per pochissimo non è salita su un gradino più alto, in semifinale con la palermitana Marcella Librizzi è stata sempre in vantaggio, solo nelle ultime stoccate ha ceduto con il risultato di 15 a 12. La gara poi è stata vinta da Beatrice Vio di Mogliano, atleta più nota con il nome di Bebe, anche lei di ritorno come la nostra Roberta dal ritiro della Nazionale Paralimpica di Fioretto a Pinerolo.
FINALISTI
QUINTO POSTO nel Fioretto Categoria C per l’esordiente FABIO PANOZZO alla sua prima gara, per pochissime stoccate non è salito sul podio. Con questa ottima prova ha già  posto una grossa ipoteca sulla sua qualificazione ai Campionati Nazionali ad Arcireale che dovrebbe facilmente conquistare con la prossima gara di Rimini.
SETTIMO POSTO sempre nel Fioretto Categoria C per ANDREA SACCO, che ha superato senza problemi la fase dei gironi eliminatori ed il primo incontro di eliminazione diretta, si è fermato ad un passo dal podio dimostrando come sempre grande determinazione, infatti nonostante la giornata che non lo vedeva in piena forma fisica è riuscito a conquistare la finale e un posto ai Campionati Italiani di Arcireale.
La gara è stata vinta dal Campione Italiano in carica e pluirimedagliato a Mondiali ed Europei di scherma paralimpica di Spada e Fioretto, Willian Russo

SCIABOLA

MEDAGLIA D’ARGENTO nella Sciabola Categoria A a ROBERTA TIOZZO, di ritorno all’allenamento della Nazionale Italiana terminato venerdì scorso a Pinerolo sotto la guida del CT Fabio Giovannini. In finale con la vincintrice della gara Ionella Andrea Mogos di Torino, che come la nostra Roberta pratica due armi, sciabola e fioretto, anche lei atleta d’interesse nazionale.

MEDAGLIA DI BRONZO nella Sciabola Categoria B a pari merito due stupende medaglie al collo di RUGGERO VILNAI e MASSIMO GIOCAROLLI, gara vinta da Nicola D’Ambra di Venezia.
Mentre Ruggero Vilnai dovrà  per forza affrontare la prossima gara di Rimini per conquistare l’accesso ai Campionati Italiani di Arcireale, Massimo Giocarolli con questo terzo posto invece, dopo la prima prova di Zevio, ha fatto sua l’agoniata qualifica con un turno di anticipo rispetto alle quattro rpove in programma.

Complimenti da tutto il Petrarca Scherma agli schermidori del Paralimpico per gli ottimi risultati.

Roberta Tiozzo Ruggero Vilnai e Massimo Giocarolli ANNAMARIA SOLDERA Fabio Panozzo e Ruggero Vilnai

Roberta Tiozzo  Andrea Sacco e Fabio Panozzo  Andrea Sacco, Fabio Panozzo, M. Ryszard Zub, Beatrice Vio