• amicizia
  • spirito di squadra
  • lealtà
  • impegno
  • etica sportiva

2a PROVA NAZIONALE CADETTI A FOGGIA: 4 I QUALIFICATI AL CAMPIONATO ITALIANO

Foggia 24/25 gennaio 2015

I Maestri speravano in qualcosa di più nella Seconda Prova Nazionale Cadetti, valida per la qualificazione al Campionato Italiano di Categoria in programma a maggio a Treviso e per l’accesso alla Seconda Prova Nazionale Giovani del prossimo mese ad Ariccia.
Doppio obiettivo raggiunto nel Fioretto da ANNA ZUIN, che in questa gara ha perso per una sola stoccata di differenza 14 a 15, con Lara Bertola di Torino, nel turno che le avrebbe aperto la strada ai sedicesimi di finale. Gara poi vinta da Bicego Lodovica di Mestre. Comunque per Anna la qualifica diretta al Campionato iridato, era già  assicurata grazie all’ottimo Terzo posto conquistato nella prima prova di ottobre dello scorso anno a Salsomaggiore.
Nella Sciabola Maschile si sono qualificati MARCO PLUTI, che ha raggiunto gli ottavi di finale e TOMMASO FACCIOLI, che si è arreso nel turno precedente, la gara è stata vinta da Matteo Neri della Virtus Bologna. A Marco e Tommaso, solo per la Seconda prova Giovani di Ariccia, si aggiungono MATTEO CEDERLE e LORENZO BOSCARDIN.
Nella Sciabola Femminile, gara vinta da Beatrice Dalla Vecchia di Mirano, doppio obiettivo raggiunto anche per CAMILLA ROCCI ad un passo dalla finale, risultato comunque che le ha garantito, come per gli altri sciabolatori, di staccare direttamente il biglietto per Treviso ai Campionati Italiani Cadetti e alla Seconda Prova Nazionale Giovani. Per tutti gli altri nostri Cadetti impegnati a Foggia, che non ce l’hanno fatta, ci sarà  però un’altra occasione. Infatti solo i primi 26 atleti di ogni arma sono già  qualificati, direttamente, dopo le 2 prove nazionali, ai Campionati Italiani Cadetti, a loro per raggiungere quota 42, si aggiungeranno i primi 16 della gara Coppa Italia Cadetti in programma a Jesolo ad aprile. Sarà  questa un’occasione, per la quale i nostri atleti hanno tutto il tempo di prepararsi, per riscattare la loro delusione e l’amarezza di questo fine settimana. Ne sono convinti i Maestri, che soddisfatti per il risultato dei diversi Cadetti qualificati direttamente dopo le due prove nazionali, confidano di aumentare in maniera consistente la compagine da schierare a Jesolo nel Campionato iridato di maggio.